Informazioni ed assistenza sanitaria per l'Iran

CLIMA E TERRITORIO
Confina a ovest con Iraq e Turchia, a nord con l'Armenia, Azerbaigian e Turkmenistan, ad est con Afghanistan e Pakistan. Bagnato a nord dal Mar Caspio, a sud dal Golfo Persico e dal Golfo di Oman. Il territorio è principalmente costituito da un vasto e desertico altopiano (1000-1500 m.) circondato da rilievi montuosi. L'unica zona fertile e più popolata, è quella compresa tra il Mar Caspio e la parte settentrionale del Golfo Persico. In questa zona si hanno temperature elevate in estate, mitigate dalla secchezza dell'aria, e molto basse nei mesi invernali. La fascia sul Mar Caspio presenta un clima mite con precipitazioni abbondanti e forti venti. Le rive del Golfo Persico hanno un clima caldo-umido che diventa insopportabile da giugno a settembre.



CERTIFICAZIONI RICHIESTE


Nessun obbligo di vaccinazione per i viaggiatori internazionali.

HIV: le persone che intendono lavorare in Iran o stare per più di tre mesi devono produrre un certificato col risultato del test per l'HIV.



VACCINAZIONI CONSIGLIATE


difterite e tetano; morbillo; febbre tifoide; epatite A; epatite B; rabbia.



RISCHI PER LA SALUTE


- malaria: il rischio di malaria da P. falciparum, esiste da marzo a fine novembre nelle zone rurali delle province di Hormozgan, Kerman (zona tropicale) e Sistan-Baluchistan. Esiste un rischio limitato, esclusivamente da P. vivax, in alcune zone a nord del Zagros e nelle regioni dell'ovest e del sud-ovest durante i mesi estivi. Segnalata resistenza del P. falciparum alla clorochina e alla sulfadossina-pirimetamina.
Profilassi raccomandata nelle aree a rischio: conultare il rporpio medico.

- Altre malattie trasmesse da artropodi: si riscontra la leishmaniosi cutanea. Sono in aumento casi di leishmaniosi viscerale e di febbre da simulidi e sono stati segnalati casi di febbri ricorrenti da zecche e febbre emorragica di Crimea-Congo.

- Diarrea del viaggiatore: rischio elevato. Raccomandata rifaximina per eventuale trattamento.

- Altre malattie trasmesse dagli alimenti e dall'acqua: sono diffuse particolarmente il colera ( nel 2003 il paese ha dichiarato ufficialmente 96 casi) e altre diarree, la febbre tifoide, le elmintiasi (particolarmente l'infezione da Fasciola hepatica dovuta all'ingestione di piante acquatiche), l'epatite A, l'epatite E (di cui vengono segnalate epidemie) e la giardiasi.

- Altre malattie: nel sud-ovest del paese esiste un focolaio di schistosomiasi (forma genito-urinaria).Diffuso e comune è il tracoma. Prestare attenzione agli animali rabidi e ai serpenti. Nel paese esiste un'elevata prevalenza (5-20%) di portatori del virus HBV, responsabile dell'epatite B.



SICUREZZA


La Farnesina sconsiglia di effettuare viaggi nelle aree a ridosso delle frontiere con l'Iraq.
Tale raccomandazione vale anche per le aree a ridosso delle frontiere con Afghanistan e Pakistan, per il possibile deterioramento delle condizioni generali di sicurezza. Va altresì usata prudenza nella zona sud-orientale dell'Iran (comprendente la regione del Sistan Baluchistan, il Khorassan meridionale, la parte orientale della regione di Hormuzgan).

Rischio terremoti: tutto il territorio iraniano è situato in una zona di intensa attività sismica. In caso di terremoto, si raccomanda di mettersi immediatamente in contatto telefonico con l'Ambasciata d'Italia a Teheran e con i propri familiari e/o conoscenti in Italia al fine di rassicurarli sulla propria condizione.
Il sisma che ha interessato il Paese nel maggio 2004 ha avuto il suo epicentro nei pressi di Baladeh, sito nelle montagne a 70 chilometri a nord di Teheran. La scossa non ha avuto le conseguenze disastrose del sisma dello scorso dicembre 2004 a Bam (che ebbe un'intensità di 6,6 gradi della scala Richter, causando 26 mila morti), ma ha comunque prodotto crolli e danni su di una zona molto estesa nelle Province di Mazandaran (lungo la costa del Mar Caspio) e Qazvin.

E' estremamente importante che il visitatore si adegui alle norme islamiche di comportamento e di abbigliamento. Le donne, in particolare, devono evitare di portare un trucco troppo vistoso, devono coprirsi il capo con un foulard in maniera che i capelli e il collo non siano troppo visibili, nonché indossare un mantello, un impermeabile lungo o un abito lungo fino alle caviglie. E' proibito l'uso di calzoni corti. Nei luoghi sacri non è ammesso l'uso delle maniche corte neanche per gli uomini. Nei periodi di lutto religioso e di digiuno, (soprattutto durante l' "Ashura" e "Ramezan") i controlli sull'abbigliamento delle persone sono più severi.
Il contegno in pubblico, in particolare quello fra uomo e donna, deve essere sempre composto e corretto. Si ricorda che in pubblico non è tra l'altro consentito salutare una donna stringendole la mano e viceversa.
Pene severissime e nei casi più gravi anche la pena capitale, sono previste per chi commette reati contro la persona e la morale islamica nella sfera sessuale (omosessualità, pedofilia e adulterio).
Compiti di vigilanza della morale islamica sono svolti anche da personale non in uniforme, talvolta di giovane età, che ha comunque l'obbligo di farsi riconoscere.



(Testo tratto dal sito www.visticonsolari.dalu.it - © Agenzia Dalu Via Gian Luca Squarcialupo, 19/b 00162 Roma )
servizio riservato ai cittadini stranieri che vogliono venire in ITALIA per turismo, affari ed altro.
La nostra agenzia può fornire i documenti necessari per la domanda del visto, FIDEIUSSIONE e POLIZZA ASSICURATIVA.
Contattaci per ulteriori informazioni

Servizi
Link utili
F.A.Q.
Dove Siamo
Chi Siamo
Contatti
Cookie policy
Home


Camera
Commercio
Tribunale
Catasto
Ufficio iva
Altri certificati


.:: Previsioni meteo ::.
(click to enlarge)


Agosto 2017
Do
Lu
Ma
Me
Gi
Ve
Sa


1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31


ORARIO UFFICIO: 09:00 - 13:30 / 14:30 - 18:30     METODI DI PAGAMENTO: Carta di credito (paypal), carta prepagata, bancomat, contrassegno, bonifico     ALGERIA: emettiamo assicurazione sanitaria per l'Algeria     RUSSIA: Forniamo INVITI per la Russia ed assicurazione sanitaria     TRADUZIONI: traduzioni SEMPLICI e GIURATE in tutte le lingue     CERTIFICATI: CCIA, Registro Imprese, Tribunale Civile/Penale, Ufficio Entrate, Anagrafe, Prefettura, Procura     CUBA: rilasciamo targhette Cuba ed assicurazione sanitaria     CONSEGNA/RITIRO IN AEROPORTO: di Roma Fiumicino/Ciampino tutti i giorni 24 ore su 24     IRAN: Forniamo INVITI per l'iran ed Assicurazione Sanitaria      AZERBAIJAN: Forniamo INVITI per l'Azerbaijan      ASSICURAZIONI SANITARIE: Forniamo assicurazioni sanitarie per tutti i Paesi     VISTI PER L'ITALIA: Forniamo documenti quali FIDEIUSSIONE ed ASSICURAZIONE SANITARIA per ottenere il visto per l'Italia     LEGALIZZAZIONE DOCUMENTI: presso tutti i Consolati/Ambasciate     BIELORUSSIA: Forniamo INVITI per la Bielurussia ed Assicurazione Sanitaria     LIBIA: Forniamo INVITI per la Libia