Informazioni ed assistenza sanitaria per la Russia

CLIMA E TERRITORIO
Si estende nell'Europa nord-orientale e su tutta l'Asia settentrionale.
Il clima è marcatamente continentale. Rigido è il clima che caratterizza i mesi invernali delle zone centrali, con abbondanti precipitazioni nevose. Le estati sono brevi, ma possono essere molto calde. A Mosca, la neve ricopre la città solitamente da metà novembre a metà aprile. Si possono avere temperature diurne anche di -20°C. Nel periodo del disgelo, una fanghiglia rende difficoltosa la viabilità. A San Pietroburgo, fa meno freddo, grazie all'influenza del mar Baltico. In Siberia, che occupa i 3/4 del territorio russo, l'inverno, che dura da novembre ad aprile, ha temperature record che superano talvolta i -50°. Sulla costa orientale, che è molto ventosa, le temperature d'inverno sono più basse rispetto alla parte occidentale del paese.



CERTIFICAZIONI RICHIESTE


Nessun obbligo di vaccinazione per i viaggiatori internazionali.

HIV: i visitatori di età superiore a 15 anni che intendano stare per più di tre mesi devono produrre un certificato contenente il risultato del test per l'HIV o sottoporsi a detto test in Russia. I sieropositivi verranno espulsi. Coloro che lasciano poi la Russia per un mese e vi facciano nuovamente ritorno per periodi di altri tre mesi o più devono produrre un nuovo test recente (fatto da non più di un mese).




VACCINAZIONI CONSIGLIATE


difterite; tetano; poliomielite.

Tutti i viaggiatori che si recano in Russia devono vaccinarsi contro la difterite. La vaccinazione contro la difterite è obbligatoria nel nostro paese dal 1939. Se l’ultima dose è stata somministrata da più di 10 anni è necessario fare un richiamo con anatossina difterica, dose per adulto, associandola al richiamo per il tetano (Td).

Coloro che invece non sono mai stati vaccinati devono assumere 2 dosi di Td ad un intervallo di 4 settimane, prima della partenza, assumendo la terza dose dopo 5-6 mesi.



RISCHI PER LA SALUTE


- Malattie trasmesse da artropodi: esistono piccoli focolai di leishmaniosi cutanea e viscerale nel sud del paese; il tifo da zecche si trova nell'est e nel centro della Siberia. Nelle regioni più orientali esiste il rischio di meningite da zecche, che si manifesta clinicamente con forme di epilessia parziale, paralisi flaccida della cintura scapolare ed altre sequele. Esistono piccoli focolai di peste.

- Diarrea del viaggiatore: rischio moderato. Raccomandata rifaximina per eventuale trattamento.

- Altre malattie trasmesse dagli alimenti e dall'acqua: nella Repubblica autonoma del Daghestan è stata segnalata nel 1994 un'epidemia di colera di cui erano stati riportati alla fine di ottobre 1048 casi. Oltre alle malattie diarroiche, presenti dappertutto, occorre menzionare la botriocefalosi causata da pesci di acqua dolce nella regione del Mar Baltico. Può manifestarsi l'infezione da Fasciola hepatica. Altra elmintiasi molto frequente è quella causata da Opisthorchis felinus trasmessa attraverso il pesce d'acqua dolce dalla Siberia, dove un tempo era confinata, attraverso i numerosi bacini fluviali della Russia. Circa un milione e mezzo di persone ne sono affette in Russia. Il distoma epatico provoca un'ostruzione meccanica delle vie biliari, una congestione della bile ed una liberazione di metaboliti nelle vie biliari e nei tessuti vicini. È comprovata una relazione tra distoma epatico e coloangiocarcinoma .

- Altre malattie: negli animali selvatici è endemica la rabbia (soprattutto nelle volpi). Bisogna temere il freddo molto intenso che regna in inverno.
difterite: la difterite in Russia sta assumendo i caratteri di vera e propria epidemia. Nel 1992 i casi segnalati sono stati 3867 con un tasso di incidenza di 2,6 per 100.000 abitanti. I casi nel 1991 erano stati 1876 (tasso di incidenza: 1,3), nel 1990, 1.214 (tasso di incidenza: 0,8), nel 1989, 603 (tasso di incidenza 0,4). Il numero di morti, che era passato da 9 a 41 nel decennio 1980-1989, è notevolmente aumentato negli ultimi 3 anni arrivando nel 1992 a 125. L'epidemia si era propagata nella maggior parte delle regioni (oblast) del paese. Nel 1992, i tassi di incidenza più elevati della malattia (da 8,7 a 17 per 100.000 abitanti), sono stati segnalati negli oblast di San Pietroburgo, Kaliningrad, Orlov e Mosca. La malattia ha colpito tutte le fasce di età. Nel 1989-1991 i tassi di incidenza più elevati si sono registrati nei bambini di età prescolare e negli adulti di 40-49 anni, mentre nel 1992 l'incidenza più elevata si è avuta nel gruppo di età 7-14 anni. Il tasso di mortalità è più elevato negli adulti (38-47%). La causa dell'epidemia sembra ascrivibile all'insufficiente copertura vaccinale con DPT (difterite, tetano, pertosse) o DT (difterite, tetano) dei bambini. E' stato dimostrato che nei bambini di 0-16 anni, la copertura vaccinale era dell'80% in tutta la Russia e di solo del 66% a Mosca. epatite B ad endemicità intermedia (2-5% di portatori del virus HBV).



SICUREZZA


Si ricorda che non è consentito l'accesso in Cecenia, data la crisi bellica in corso, mentre si sconsiglia vivamente di effettuare viaggi nelle vicine Repubbliche di Inguscezia, Daghestan, Ossezia del Nord, Cabardino-Balcaria e Caraciaevo-Cercassia nonché nelle regioni di Stavropol, Piatgorsk e Mineralny Vody, dove si registra un incremento del rischio per gli occidentali, dovuto ad un ulteriore deterioramento delle condizioni di sicurezza interna ed al fenomeno dei sequestri di stranieri.
L'attraversamento delle zone di confine con la Georgia e l'Azerbaigian può essere soggetto a restrizioni.

5 novembre 2004 - In relazione alle notizie stampa circa incidenti che interessano la centrale nucleare di Penza (a circa 250 km da Togliattigrad), le Autorità locali hanno escluso pericoli per la popolazione che si trova nell'area interessata, indicando che si tratta di "incidente classificato a livello zero della scala internazionale di rischio per incidenti nucleari".

Microcriminalitá (soprattutto scippi e furti), sempre più diffusa nelle zone molto frequentate dei grandi centri urbani (Mosca, San Pietroburgo), quali mercati generali, metropolitane, stazioni ferroviarie, ecc. Si raccomanda di adottare comportamenti ispirati a massima cautela.
Si segnalano ripetuti casi di truffa ai danni di cittadini italiani effettuati da sedicenti agenzie matrimoniali che pubblicano annunci ingannevoli su internet.

E' severamente punita la guida dopo aver ingerito alcolici. Il tasso di alcool ammesso nel sangue, in caso di controllo al volante è, infatti, pari allo zero per cento. Si rischia il ritiro immediato della patente, visita accompagnata dalla polizia in ospedale per le analisi del sangue e la contestazione del reato, sequestro dell'auto e pagamento di una ammenda, sino all'eventuale rinvio in giudizio.




(Testo tratto dal sito www.visticonsolari.dalu.it - © Agenzia Dalu Via Gian Luca Squarcialupo, 19/b 00162 Roma )
servizio riservato ai cittadini stranieri che vogliono venire in ITALIA per turismo, affari ed altro.
La nostra agenzia può fornire i documenti necessari per la domanda del visto, FIDEIUSSIONE e POLIZZA ASSICURATIVA.
Contattaci per ulteriori informazioni

Servizi
Link utili
F.A.Q.
Dove Siamo
Chi Siamo
Contatti
Cookie policy
Home


Camera
Commercio
Tribunale
Catasto
Ufficio iva
Altri certificati


.:: Previsioni meteo ::.
(click to enlarge)


Agosto 2017
Do
Lu
Ma
Me
Gi
Ve
Sa


1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31


ORARIO UFFICIO: 09:00 - 13:30 / 14:30 - 18:30     METODI DI PAGAMENTO: Carta di credito (paypal), carta prepagata, bancomat, contrassegno, bonifico     ALGERIA: emettiamo assicurazione sanitaria per l'Algeria     RUSSIA: Forniamo INVITI per la Russia ed assicurazione sanitaria     TRADUZIONI: traduzioni SEMPLICI e GIURATE in tutte le lingue     CERTIFICATI: CCIA, Registro Imprese, Tribunale Civile/Penale, Ufficio Entrate, Anagrafe, Prefettura, Procura     CUBA: rilasciamo targhette Cuba ed assicurazione sanitaria     CONSEGNA/RITIRO IN AEROPORTO: di Roma Fiumicino/Ciampino tutti i giorni 24 ore su 24     IRAN: Forniamo INVITI per l'iran ed Assicurazione Sanitaria      AZERBAIJAN: Forniamo INVITI per l'Azerbaijan      ASSICURAZIONI SANITARIE: Forniamo assicurazioni sanitarie per tutti i Paesi     VISTI PER L'ITALIA: Forniamo documenti quali FIDEIUSSIONE ed ASSICURAZIONE SANITARIA per ottenere il visto per l'Italia     LEGALIZZAZIONE DOCUMENTI: presso tutti i Consolati/Ambasciate     BIELORUSSIA: Forniamo INVITI per la Bielurussia ed Assicurazione Sanitaria     LIBIA: Forniamo INVITI per la Libia